Stefano Goldoni si è dimesso: “Ora e sempre forza FC Senigallia”. Al suo posto Gabriele Morganti

Fc Senigallia - logo

 

Goldoni si è dimesso, la società opta per la soluzione interna: panchina a Gabriele Morganti.

Clamorosa svolta in casa Fc Senigallia: Stefano Goldoni ha deciso di rimettere il suo incarico in mano alla società. Dopo attente valutazioni il consiglio direttivo ha accettato la scelta del mister e ha affidato l’incarico a Gabriele Morganti, già trainer della Juniores biancorossoblu.

Va sottolineato che sin dal giorno della nascita del Miciulli, divenuto in estate Fc Senigallia in seguito alla fusione con la Vigorina, l’allenatore a cui il presidente Franco Federiconi si è affidato è sempre stato lo stesso Goldoni. Un uomo che ha trascinato la squadra nella incredibile escalation dalla Terza Categoria alla Promozione in appena sei anni.

Dopo cinque sconfitte consecutive nel girone A di Promozione e una classifica divenuta pericolosa (rischio playout), il tecnico senigalliese ha preferito farsi da parte a due gare dal termine, affidando a queste parole il motivo di tale decisione: <Desidero ringraziare pubblicamente questa magnifica Società per l’occasione che mi ha dato di allenare in questi anni. Un grazie al Presidente e a tutto il CDA che mi ha sempre manifestato la stima, dandomi fiducia incondizionata a me e a tutto lo Staff Tecnico. Abbiamo lottato sofferto, vinto e perso insieme, ma in questo momento è giusto che io mi faccia da parte per il bene di tutti. Concludo facendo un grandissimo in bocca al lupo alla squadra. Ora e sempre forza FC>. Un messaggio di amore verso l’Fc Senigallia più che la nota delle dimissioni. Così come l’amore per questo club lo ha spinto a dimettersi, con il chiaro intento di dare una scossa alla squadra.

Digerita con difficoltà la notizia, il Direttore Generale Luca Meggiorin ha reso noto che al suo posto da domenica ci sarà Gabriele Morganti, tecnico di grande esperienza che dall’estate scorsa guida la Juniores Regionale dell’Fc Senigallia. Per lui domenica debutto in casa contro la capolista Barbara al campo delle Saline (per la contemporaneità della Vigor Senigallia che gioca al Bianchelli).